PRODUZIONE

San Antonio Texcala, il luogo da cui nasce l’acqua della pietra

L’onice è un materiale pietreo e trasludico considerato come una pietra semipreziosa, con la quale si produce un’immensa quantità di figure diverse (Angelo/scacchiere/domino/lampade).

Texcala significa “acqua da cui nasce la pena“.
Questo nome assume significato agli inizi del 20° secolo precisamente negli anni ’30 quando la popolazione dette maggior impulso all’industria di onice, aprendo molti laboratori artigianali nelle case che prima si dedicavano ad altre attività.
Era molto comune vedere piccoli ruscelli di acqua bianca per le strade, risultato delle emissioni delle grandi frese ed una polvere bianca ricopriva le case.
E’ per questo motivo che San Antonio si conosce anche come la “Culla della pietra Onice“.

Le tappe di produzione

Il Processo consta di 5 tappe principali:

  1. Estrazione dalle cave
  2. Manipolazione dell’onice: viene tagliato per verificare il grado di purezza della pietra
  3. Trasporto: si trasporta il materiale ai laboratori artigianali
  4. Distribuzione delle pietre agli artigiani
  5. La pietra prende forma innanzitutto “togliendole la polvere
  6. Il minerale è tagliato con dischi speciali raffreddati con acqua, per evitare che gli strumenti si rompano e in modo tale che il prodotto non si macchi. Il tempo medio per fare un angioletto è di 2 ore

Onixe Design

Questo sito potrebbe usare cookie, anche di terze parti ma non di profilazione, in quanto necessari al suo funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella informativa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più, o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa estesa Privacy Policy